Milano
info@beinwork.it

Team

CHI È IL PROMOTORE 68?

Secondo il QRSP della Regione Lombardia, il Promotore legge n. 68/99 è una figura professionale che attraverso un’attività di consulenza facilita l’ottemperanza da parte delle aziende della legge 68/99, portando a un miglioramento dell’occupazione delle persone con disabilità.

In particolare, si occupa di:

  • Promuovere la conoscenza della legge 68/99
  • Predisporre con l’azienda le modalità di assolvimento all’obbligo della legge 68/99 attraverso la gestione delle procedure, modulistica e pratiche
  • Fornire all’azienda informazioni mirate alle reti territoriali istituzionali e naturali per eventuali orientamenti a percorsi formativi/lavorativi, volti all’incontro domanda/offerta di lavoro mirato.

L’attività di consulenza include visite aziendali, colloqui, interviste che permettano al Promotore 68 di:

  • Sviluppare un’analisi del contesto e della domanda aziendale
  • Fornire informazioni riguardanti le modalità operative (modalità di assunzione e compensazioni) e gli strumenti disponibili (agevolazioni, incentivi)
  • Sensibilizzare e promuovere l’inserimento lavorativo di persone con disabilità
  • Diffondere la conoscenza dei servizi territoriali

Lo scopo del Promotore 68 è proporre soluzioni mirate, cucite su di misura alle singole realtà aziendali.

QUALI COMPETENZE POSSIEDE?

Effettuare azioni di promozione della legge 68/99 per incentivare l’ottemperanza della legge 68/99. Perciò un Promotore 68 conosce:

  • Normative riguardanti l’inclusione lavorativa dei soggetti disabili (legge 68/99; legge 104/1992; Art. 14 del Dlgs 276/2003)
  • Normative sui servizi per il lavoro e sui servizi per l’impiego 
  • Rete territoriale dei servizi per l’inserimento lavorativo per disabili e delle cooperative
  • Tecniche di analisi dei fabbisogni aziendali

Effettuare il controllo e il monitoraggio degli inserimenti lavorativi attivati con la legge 68/99. Dunque, il Promotore 68 possiede:

  • Strumenti e tecniche di monitoraggio delle attività e dei risultati raggiunti
  • Dispositivi di verifica dell’inserimento lavorativo