Dall’ufficio ideale all’ufficio reale

Dall’ufficio ideale all’ufficio reale

Quattro esempi concreti di progetti svolti tra il 2017 ed il 2018, frutto di una collaborazione sistemica tra i mondi del lavoro, della pubblica amministrazione e della cooperazione sociale, finalizzati a migliorare l’esperienza del mondo aziendale nell’adempimento della legge 68 e nell’inserimento lavorativo di persone disabili.

In questo progetto, realizzato dal Gruppo Cooperativo CGM assieme alla cooperativa sociale Immaginazione e Lavoro ed all’Associazione Nazionale Subvedenti Onlus, si è provveduto ad analizzare un contesto aziendale specifico rispetto ai temi delle “barriere percettive” all’inserimento ed alla permanenza al lavoro di persone con disabilità visive. Questo lavoro è stato fatto trasferendo i contenuti teorico-ideali di un “ufficio ideale” in un contesto reale di lavoro, attraverso un percorso di co-progettazione ispirato al principio del “design for all”. Il contesto preso in considerazione è stato quello di Co+Fabb, uno spazio di lavoro condiviso da imprese di tipo innovativo e piccole unità produttive situato a Sesto San Giovanni.

All’interno di questo lavoro di analisi si sono studiate le condizioni del contesto lavorativo per i disabili visivi, si è quindi passati ad immaginare delle soluzioni per i problemi rilevati progettando possibili ristrutturazioni degli spazi lavorativi per abbattere le barriere (fisiche e percettive) presenti e si è contemporaneamente proceduto alla formazione degli imprenditori e degli operatori dell’inserimento lavorativo.

I risultati conseguiti hanno compreso l’individuazione di interventi migliorativi realizzabili in Co+Fabb ed in contesti simili, assieme alla aumentata conoscenza sui temi oggetto dell’azione di sistema da parte degli operatori e delle aziende frutto della formazione effettuata.
Ha collaborato a questo programma anche la Material ConneXtion, centro internazionale di documentazione e ricerca sui materiali innovativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *